culturali 3 giorni gastronomico

1° Giorno
CAMERINO (661m):
sede di una delle più antiche Università italiane. Si potranno ammirare l’armoniosa Piazza Cavour, di carattere tardo rinascimentale; il Duomo con facciata a porticato e grande interno a tre navate; il Palazzo Arcivescovile, con una notevole raccolta di sculture, argenterie, ceramiche, arredi sacri e dipinti(attualmente chiuso, tel. 0737-630400); il Palazzo Ducale con il cortile porticato del XV secolo; il Museo Pinacoteca, presso l’ex convento di san Domenico, con opere pittoriche della scuola camerinese del XV secolo, l’importante tela “Madonna in gloria e San Filippo Neri” di Gianbattista Tiepolo e reperti archeologici di epoca romana (piazza Costanti; orari: 10-13 e 16-19, lunedì chiuso; tel. 0737-402310); la chiesa di San Venanzio eretta in forme gotiche ma in parte riedificata dopo il terremoto del 1799; la Rocca di cui restano i torrioni cilindrici ed il grande mastio quadrato e da cui si può ammirare un bel panorama verso i Monti Sibillini.

Per i pasti si consiglia un ristorante in cui poter assaggiare i piatti tipici della zona.

2° Giorno
VISSO (607m):
centro situato nell’alta valle del fiume Nera che conserva una impostazione urbanistica medievale con pregevoli palazzi del 1400 e del 1500. Si potrà visitare il centro storico e in particolare la piazza Martiri Vissani sulla quale si affacciano il fianco della Collegiata di Santa Maria, di forme romanico-gotiche e la facciata dell’ex chiesa di Sant’Agostino, ora adibita a Museo Pinacoteca che raccoglie opere di carattere religioso proveniente da altre chiese del territorio (orari: festivi 10-12; agosto 17-19,30; altri periodi visita su prenotazione, tel. 0737-95200/95421) .

3° Giorno
ABBAZIA DI SANTA MARIA A PIE’ DI CHIENTI
(Montecosaro scalo), vero gioiello di arte romanica del IX secolo, rimaneggiata successivamente, uno dei massimi monumenti della regione, con interno basilicale a tre navate a due piani e con la parte absidale molto particolare, anch’essa a due piani sovrapposti.

Si consiglia la visita al frantoio di produzione dell’ “Olio della Cilestra” (Civitanova Alta) dove sarà offerto uno spuntino a base di bruschetta e pecorino. Seguirà la degustazione guidata dell’olio extra vergine condotta da assaggiatori ufficiali. (per informazioni tel.0733-892417)

Per sapere dove assaggiare i prodotti tipici della zona, si può contattare l’Ufficio informazioni in località Maddalena di Muccia, tel. O737-647184

torna all'inizio del contenuto
Questa è la sezione del sito istituzionale del Comune di Camerino dedicata al turismo. Per le informazioni che riguardano l'Ente, vai alla home
Questo sito è realizzato da TASK secondo i principali canoni dell'accessibilità | Privacy | Note legali