scolastico 4 giorni

1° Giorno
CAMERINO (661m):
sede di una delle più antiche Università italiane. Si potranno ammirare l’armoniosa Piazza Cavour, di carattere tardo rinascimentale; il Duomo con facciata a porticato e grande interno a tre navate; il Palazzo Arcivescovile, con una notevole raccolta di sculture, argenterie, ceramiche, arredi sacri e dipinti(attualmente chiuso, tel. 0737-630400); il Palazzo Ducale con il cortile porticato del XV secolo; il Museo Pinacoteca, presso l’ex convento di san Domenico, con opere pittoriche della scuola camerinese del XV secolo, l’importante tela “Madonna in gloria e San Filippo Neri” di Gianbattista Tiepolo e reperti archeologici di epoca romana (piazza Costanti; orari: 10-13 e 16-19, lunedì chiuso; tel. 0737-402310); la chiesa di San Venanzio eretta in forme gotiche ma in parte riedificata dopo il terremoto del 1799; la Rocca di cui restano i torrioni cilindrici ed il grande mastio quadrato e da cui si può ammirare un bel panorama verso i Monti Sibillini.

Visita all’Università di Camerino, riconosciuta nel 1727 come derivazione dello “Studium” trecentesco, che oggi ha una notevole importanza soprattutto per le facoltà scientifiche. Si potranno visitare il Centro Dipartimentale di Calcolo, i laboratori linguistici, l’Orto Botanico e le strutture sportive per avere così un’idea generale della struttura e dell’organizzazione delle facoltà.

2° Giorno
C.E.A . “La Guaita”
(Ussita, tel. 0737-971020/99571). Le attività didattiche, svolte tramite laboratori teorici e pratici ed escursioni guidate, si concentrano sui seguenti argomenti: la montagna ed i pericoli (norme di comportamento, orientamento, pronto soccorso), la montagna ed il suo utilizzo (taglio del bosco, regolamentazione dei pascoli), botanica ed erbe officinali, i prodotti della montagna (lana, latte, formaggi e ricotta, miele, trota, carne e loro trasformazioni). La giornata prevede il pranzo con prodotti tipici della zona

3° Giorno
Tour dei piccoli comuni . PIEVEBOVIGLIA ( 439m) con le sue chiese medioevali e romaniche dislocate tra il centro e le frazioni tra cui spicca quella di San Maroto. Si potrà visitare il “Telaio della Pieve”, laboratorio di tessuti eseguiti ancora con il metodo antico. MUCCIA (454m) centro che rivela tracce della propria origine medioevale e dove si potranno visitare la chiesa di Santa Maria di Varano (sec. XVI) dalla forma ottagonale, il Vicolo del Castello, la chiesa Parrocchiale di San Biagio. Una visita merita anche il Santuario della Madonna di Col de’ Venti che domina la vallata. PIEVE TORINA (470m) dove, oltre alla chiesa parrocchiale, si vedrà il Museo della Nostra Terra, che raccoglie oggetti ed attrezzi agricoli tipici della zona (via Sant’Agostino, tel.0737-518032). VISSO (607m): centro situato nell’alta valle del fiume Nera che conserva una impostazione urbanistica medievale con pregevoli palazzi del 1400 e del 1500. Si potrà visitare il centro storico e in particolare la piazza Martiri Vissani sulla quale si affacciano il fianco della Collegiata di Santa Maria, di forme romanico-gotiche e la facciata dell’ex chiesa di Sant’Agostino, ora adibita a Museo Pinacoteca che raccoglie opere di carattere religioso proveniente da altre chiese del territorio (orari: festivi 10-12; agosto 17-19,30; altri periodi visita su prenotazione, tel. 0737-95200 o 0737-95421) .

4° Giorno
FIASTRA (783m):
situata sull’omonimo lago. Da vedere i resti di un castello del 1000 dei Conti Malagotti. Ma la fama di Fiastra si deve soprattutto al lago (640 m) che è un vasto bacino artificiale formato con la costruzione di una diga di sbarramento del fiume Fiastrone di imponenti dimensioni: 100 m di altezza e 360 m di lunghezza.

ACQUACANINA (740m) centro che ha avuto origine da un antica chiesa abbaziale Santa Maria di Rio Sacro fondata dai Benedettini nel 1000 che presenta una cripta romanica e notevoli opere d’arte (località Meriggio, visite su prenotazione tel.0737-52143). Si potrà, inoltre, effettuare un bella passeggiata per ammirare ed apprezzare il paesaggio dei Monti Sibillini.

torna all'inizio del contenuto
Questa è la sezione del sito istituzionale del Comune di Camerino dedicata al turismo. Per le informazioni che riguardano l'Ente, vai alla home
Questo sito è realizzato da TASK secondo i principali canoni dell'accessibilità | Privacy | Note legali