culturali 3 giorni con tour

1° Giorno
sfilippo

CAMERINO (661m): sede di una delle più antiche Università italiane. Si potranno ammirare l’armoniosa Piazza Cavour, di carattere tardo rinascimentale; il Duomo con facciata a porticato e grande interno a tre navate; il Palazzo Arcivescovile, con una notevole raccolta di sculture, argenterie, ceramiche, arredi sacri e dipinti(asede di una delle più antiche Università italiane. Si potranno ammirare l’armoniosa Piazza Cavour, di carattere tardo rinascimentale; il Duomo con facciata a porticato e grande interno a tre navate; il Palazzo Arcivescovile, con una notevole raccolta di sculture, argenterie, ceramiche, arredi sacri e dipinti(attualmente chiuso, tel. 0737-630400); il Palazzo Ducale con il cortile porticato del XV secolo; il Museo Pinacoteca, presso l’ex convento di san Domenico, con opere pittoriche della scuola camerinese del XV secolo, l’importante tela “Madonna in gloria e San Filippo Neri” di Gianbattista Tiepolo e reperti archeologici di epoca romana (piazza Costanti; orari: 10-13 e 16-19, lunedì chiuso; tel. 0737-402310); la chiesa di San Venanzio eretta in forme gotiche ma in parte riedificata dopo il terremoto del 1799; la Rocca di cui restano i torrioni cilindrici ed il grande mastio quadrato.

2° Giorno
URBINO (485 m):
uno dei centri più importanti dell’Italia centrale per le sue ricchezze artistiche e ambientali. La città presenta ancora pressoché intatto l’impianto urbanistico delineatosi nella metà del 1400 con la costruzione del Palazzo Ducale sulla precedente struttura medievale. Si visiteranno il Palazzo Ducale, una delle più alte espressioni dell’architettura e dell’arte rinascimentale, con le importanti raccolte di pittura della Galleria Nazionale delle Marche (piazza Duca Federico; orari: su prenotazione 9-19, domenica e lunedì 9-14; tel.0722-2760); il Duomo con le sue numerose opere d’arte e l’annesso Museo Diocesano Albani (orari: 9-12, 14-18; tel.0722-2892); l’Oratorio di San Giovanni Battista, con il ciclo di affreschi in stile gotico internazionale dei fratelli Salimbeni (via Barocci 31; orari: feriali 10-12,30 e 15-17,30, festivi 10-12,30; tel.0722-320936) e la casa natale di Raffaello(via Raffaello 57; orari: feriali 9-13 e 15-19, festivi 10-13; tel.0722-320105).

3° Giorno
ASCOLI PICENO (154m):
la città ha un impianto urbanistico medievale, sovrapposto a quello precedente romano, che si è poi ulteriormente arricchito di edifici civili e religiosi di stile romanico, rinascimentale e barocco. Il centro storico presenta, inoltre, una compattezza estrema grazie al fatto che tutto è costruito nella tipica pietra locale, il travertino. Da visitare le due interessantissime piazze principali, Piazza del Popolo e Piazza Arringo, con tutti i loro importanti monumenti: la chiesa di San Francesco, gotica, e la loggia dei Mercanti, il Palazzo dei Capitani; il Palazzo Comunale con le ricche raccolte di dipinti della Pinacoteca (piazza Arringo; orari: ottobre-maggio 9-13, giugno-settembre 9-13 e 16-19,30;tel.0736-298213) , il Duomo con il famoso polittico di Carlo Crivelli e il Museo Diocesano (piazza Arringo; su prenotazione martedì e sabato 10-12; tel.0736-259901). Si può completare la visita passeggiando lungo le vie su cui si affacciano numerosi palazzi e chiese di diversi periodi, ed arrivare fino al Ponte di Solestà e alla Porta Gemina, di epoca romana.

torna all'inizio del contenuto
Questa è la sezione del sito istituzionale del Comune di Camerino dedicata al turismo. Per le informazioni che riguardano l'Ente, vai alla home
Questo sito è realizzato da TASK secondo i principali canoni dell'accessibilità | Privacy | Note legali